6.5 C
Londra
giovedì 3 Dicembre 2020
Home Icons Samuele Dalla Bona: da scarpa d'oro nelle riserve del Chelsea, e due...

Samuele Dalla Bona: da scarpa d’oro nelle riserve del Chelsea, e due titoli in prima squadra ad essere desaparecido

Vi assicuriamo che dalle parti blues di Londra se fate il nome di Samuele Dalla Bona qualcuno lo ricorda ancora con ammirazione del suo talento che all'epoca, scintillava come un diamante..

2 ' di letturaDi Gabriele Caldieron

Spesso ci siamo divertiti a raccontare le vicende di calciatori italiani che hanno vestito le maglie di qualche club inglese come il Chelsea dove… Italians do it better

Oggi parliamo di Samuele Dalla Bona, veneto classe ’81, centrocampista di professione ed il Chelsea nel suo destino calcistico. Sgomita nelle giovanili di Zingonia e dell’Atalanta dove giovanissimo, e neanche maggiorenne viene notato dalla squadra londinese ed acquistato in un lontano 1998.

Aggregato alle giovanili segna come non mai conquistando anche il titolo di scarpa d’oro segnando ben 16 gol nel campionato riserve e votato come Chelsea’s young player dell’anno. E’ lanciato e l’esordio in prima squadra è dietro l’angolo ed infatti arriva nella stagione 1999-2000 con in panchina un signore dal nome Gianluca Vialli che in maglia Chelsea era un player-manager di assoluto rispetto e prestigio. Esordisce in Champions League contro il Feyenoord ed ormai i sacrifici di Bergamo sembrano lontani ricordi… Vuoi anche per la comprensibile ebrezza di aver vinto due titoli: FA Cup e Community Shield. Il primo gol? All’ Everton:

Arriva alla corte londinese Sir. Claudio Ranieri e conquista la fiducia a tal punto dal giocare titolare totalizzando ben 32 presenze e 2 reti.

Sliding doors:il rampante Venezia di Maurizio Zamparini lo corteggia, sarebbe disposto a spendere 5 milioni per averlo ma… Il prato di Stamford Bridge è più succoso e complice anche una stagione da protagonista Samuele rifiuta e rimane in terra inglese. La sua momentanea esclusione circa il rifiuto di trasferimento porta il Chelsea ad investire su un ragazzo che giocava nell’Est di Londra, in maglia West Ham… Un certo Frank Lampard.

La concorrenza si alza di livello ma Dalla Bona “sgomitando” conquista nuovamente la fiducia di Ranieri e gioca da protagonista. Nel complesso saranno 73 gettoni di presenza e 6 reti prima del ritorno in patria accettando la corte del Milan dove Dalla Bona fa solo 16 presenze ed 1 gol tra campionato e coppe partecipando si alla vittoria di Coppa Itala e Champions League ma niente è come prima, niente è come la scarpa d’oro e la stagione da protagonista a Londra.

Samuele girovagherà per: Bologna, Lecce, Sampdoria, Napoli, Iraklis in Grecia prima di tornare in Lega Pro con la maglia dell’Hellas Verona, poi Atalanta e Mantova fino al definitivo ritiro nel 2012 a soli 31 anni.

Dalla Bona, il Chelsea ed una parabola discendente che lo ha portato dalle stelle di Stamford.. Ad una inesorabile caduta. Un meraviglio sogno da raccontare in un bar veneto… Giocare al Chelsea da protagonista non capita tutti i giorni ma realmente… La domanda che ronzerà nella testa di Samuele: “potevo fare di più?” darà più debole del sorriso di chi comunque ha calcato questi campi? O il rimorso prevarrà sul resto? 

Ai posteri l’ardua sentenza ma vi assicuriamo che dalle parti blues di Londra se fate il nome di Samuele Dalla Bona qualcuno lo ricorda ancora con ammirazione del suo talento che all’epoca, scintillava come un bel diamante…

LEGGI E COMMENTA

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar
Gabriele Caldieron
Giornalista pubblicista specializzato nel mondo sportivo. Lavoro per Football Data agenzia di statistica calcistica a livello Nazionale. Sono opinionista nella trasmissione regionale più vista in Toscana “A tutto gol” con Giorgio Micheletti su Toscana TV, direttore di www.labaroviola.com, sono co-fondatore di www.storiedipremier.it e www.ilcalciolatino.it. Sono Responsabile Comunicazione della Rondinella Marzocco. Telecronista per il calcio dilettantistico regionale presso Tele-FirenzeViolaSuperSport.

Articoli Correlati

Condividi: