16.9 C
Londra
mercoledì 4 Agosto 2021
Home Premier Today Philip Foden, una vita per il Manchester City

Philip Foden, una vita per il Manchester City

Foden, il figlio di Manchester

2 ' di lettura“Prima raccattapalle poi titolare in prima squadra, ecco a voi Philip Foden il figlio di Manchester”

Classe 2000, Philip Foden è uno dei talenti più esplosivi della Premier League. Non ha ancora compiuto ventuno anni che ha già collezionato varie presenze in Premier e Champions League. Philip, nonostante la sua età, ha addirittura conquistato il Guinness World Records come più giovane ad aver vinto il campionato inglese nella stagione 18/19.

Le statistiche parlano chiaro: Philip è un predestinato. Di fatto ha già vinto: 2 campionati, 2 coppe di lega, una FA Cup e 2 community shield. Tutto questo e ancora non ha neanche ventuno anni. Impressionante.

Da quando ha otto anni gioca con la maglia dei Citizen, e solo quella ha indossato. Ah, ovviamente anche quella dell’Inghilterra, la sua madrepatria. 

Philip è figlio del Manchester City, dalle giovanili fino alla prima squadra, con l’azzurro nel cuore. È passato da fare il raccattapalle per campioni che ha sempre visto come “irraggiungibili”, fino ad arrivare a giocarci assieme. 

Addirittura era dietro la porta quando il City vinse il titolo all’ultima giornata contro il QPR. Chi lo avrebbe mai detto che un giorno, ai suoi idoli, quella palla l’avrebbe passata con i piedi!.

Foden è un calciatore straordinario, un talento assoluto. Pensate che Guardiola ha detto che è il giovane più forte che abbia mai allenato, solo che Pep ha allenato pure Leo Messi…

Ma qual è il motivo per il quale il mister spagnolo si è sbilanciato così tanto? Beh, semplice. Foden dal centrocampo in su ha giocato in ben sei posizioni diverse. Il ragazzo infatti è capace di adattarsi a qualsiasi ruolo, una capacità che in pochi hanno. Le parole di Guardiola partita dopo partita si fanno sempre più concrete. 

A parte il talento indiscutibile, Philip ha qualcosa in più rispetto a tutti gli altri compagni di squadra. Il senso di appartenenza. Proprio così, infatti quando nasci in un club e hai dei colori ben definiti sulla pelle è impossibile dimenticarli.

Il segreto di Philip? La pesca. Infatti questa è una delle sue più grandi passioni, nel tempo libero si reca spesso a pescare. Da questa sua passione si comprende bene una cosa: la pazienza e la freddezza che ha in campo sono proprio dovute a questa sua attività, che necessariamente ti richiede calma e pazienza. Foden sul campo da gioco è sempre lucido e concertato, come quando il pesce sta per abboccare.

Foden ha realizzato il sogno di una vita, quello di vestire la maglia della propria squadra del cuore. Ed oggi è uno dei giocatori più promettenti d’Inghilterra. Pilastro e beniamino della squadra azzurra dell’altra parte di Manchester. 

LEGGI ANCHE: Manchester City-QPR: la partita che ha cambiato la Premier

42,353FansMi piace

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Condividi: