2.6 C
Londra
lunedì 6 Dicembre 2021
Home First Skin Martelli incrociati, claret and blue: West Ham

Martelli incrociati, claret and blue: West Ham

2 ' di lettura

Benvenuti in First Skin: una nuova rubrica che Storie di Premier propone in partnership con Le 7 Sorelle, brand di abbigliamento calcistico vintage fondato da Armando Vallone.

L’idea è quella del viaggio emozionale attraverso tessuti, colori e stemmi che, per milioni di inglesi e amanti del mondo Premier sono, appunto, non una seconda ma una prima pelle.

Un percorso che affonda le radici nel lontano 1863 quando, a Londra, l’International Football Association Board disciplinò che la maglia fosse considerato elemento imprescindibile dell’equipaggiamento dei calciatori.

Da allora più o meno tutto è cambiato: non l’orgoglio di vestirle né il senso di appartenenza e identitario che, come rito tribale, unisce trasversalmente esseri umani e, appunto, maglie che si fanno pelle.

Allora partiamo dal West Ham, club sostenuto da una delle tifoserie più calde del pianeta di cui in tanti hanno scritto e girato: Hooligans, ad esempio, film del 2005 diretto da Lexi Alexander è un bell’esempio di narrazione in chiave Hammers.

Perciò eccoci nella Capitale del Regno Unito, più precisamente nell’East End londinese.

La divisa che raccontiamo, prodotta da Adidas, è quella della stagione 1980/81: i colori sono i classici claret and blue, il tessuto è morbido al tatto e perfettamente conservato. Il logo del club, formato dagli immancabili martelli incrociati e dalle torri merlettate del Boleyn Castle, è verniciato sul lato del cuore.

Per approfondire: https://www.le7sorelle.it/it/

La maglia Home degli Hammers 1980-81

Tenuta da gioco iconica e simbolo della cavalcata nell’English Football League Cup, l’allora Milk Cup, terminata all’ultimo atto contro il Liverpool, trascinato da un incontenibile Kenny Dalglish nel Replay della sfida. Delusione cocente però riscattata dagli Irons che, dominando la stagione, ritornarono con prepotenza in First Division.

Indossata dai ragazzi di John Lyall, allenatore confermato alla guida del club nonostante la dolorosa retrocessione del 1978.

Quel gruppo, nonostante fosse intrappolato in Second Division, era composto da gente del calibro di Phil Parkes, Frank Lampard Sr, il capitano Billy Bonds, Stuart Pearson: veri hammers.

Nel 1979/80 vinsero la FA Cup e, club in Second Division, alzarono al cielo il trofeo più importante di Inghilterra

Un’impresa storica e unica che, da allora, mai nessun club, non militante in First Division – in seguito Premier League – è riuscito ad emulare.

West Ham United è cantieri navali e blowing bubbles. Birra, sciarpe e giornate piovose. Pub, martelli incrociati, claret and blue: First Skin, lifestyle.

42,353FansMi piace

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Paolo Lazzari
Paolo Lazzari
Giornalista

Articoli Correlati

Condividi: