21.9 C
Londra
lunedì 8 Agosto 2022
Home 5 Cose che... Monday Corner: Liverpool e City ok. Mourinho, esordio in Premier col botto

Monday Corner: Liverpool e City ok. Mourinho, esordio in Premier col botto

Tredicesima giornata di Premier League, festeggiano Liverpool, Leicester e City. Cade il Chelsea, Mourinho vince subito col Tottenham. Male Arsenal e United, stasera il posticipo Aston Villa-Newcastle

4 ' di letturaLa banda Klopp prosegue la sua corsa in Premier League, e anche se con fatica, trova l’affermazione in casa del Crystal Palace. Al vantaggio di Mané a inizio ripresa risponde Zaha che pareggia così i conti a una decina di minuti dalla fine. Solamente tre giri di lancette, e Firmino trova il colpo da tre punt, che porta i Reds a quota 37 in classifica e li mantiene a più otto sul Leicester. Le Foxes continuano a volare alto, e passano 2-0 senza troppi problemi sul campo del Brighton. Entrambe nel secondo tempo le marcature: Perez sblocca il risultato poco dopo l’ora di gioco; il solito Vardy, tornato implacabile come nell’anno di Ranieri, sigilla la vittoria dagli undici metri. E fanno già 12 centri in campionato.

IL CITY SI AGGIUDICA IL BIG MATCH CON IL CHELSEA

Pep Guardiola si consola parzialmente due settimane dopo il tonfo ad Anfield, e questa volta fa suo il big match contro il Chelsea. A passare in vantaggio sono però gli ospiti, con Kanté che dopo venti minuti trova il colpo vincente. Il Manchester City ha però molte frecce al proprio arco, e prima dell’intervallo riesce a ribaltare il punteggio. Alla mezz’ora ci pensa De Bruyne a pareggiare i conti, mentre il gol del difinitivo 2-1 porta la firma di Mahrez. In virtù di questo risultato, i Citizens salgono a 28 punti, e restano terzi a meno nove dal Liverpool, mentre i Blues, fermi a quota 26, mantengono comunque cinque lunghezze di margine sulla quinta in classifica.

Quinta che risponde al nome di Wolverhampton. La squadra delle West Midlands si sta distinguendo per una certa solidità, avendo fatto registrare fin qua solo due sconfitte. Alla mezz’ora i Wolves sono già avanti a Bournemouth con doppio vantaggio, grazie ai gol di Moutinho e Jìmenez. Dopo un’ora di gioco Cook accorcia le distanze, ma il risultato non cambia più. Notevole passo avanti del Burnley, che si porta a 18 punti e sale al sesto posto. Contro il fanalino di coda Watford, i Clarets sovvertono il fattore campo e passano con un agile 0-3. Dopo un niente di fatto nei primi quarantacinque minuti, gli ospiti si scatenano nella ripresa. Le marcature portano la firma di Woods, Burns e Tarkovski.

LA CURA MOURINHO FUNZIONA, FRENANO ARSENAL E UNITED

Non ci siamo dimenticati delle nobili della Premier League. Il fatto è che le varie Arsenal, Manchester United e Tottenham sono al momento impantanate a centro classifica. Il gruppone è ancora compatto, risollevarsi si può. Va detto però, che, a meno di clamorosi crolli di Leicester e Chelsea e, la qualificazione alla prossima Champions League sembra oggi un’utopia. Si prospetta dunque una corsa serrata al quinto posto, che vale l’ammissione certa all’Europa League. Le vie alternative sono vincere la FA Cup o la Coppa di Lega, dove di questo terzetto solo lo United è ancora in corsa. Fra i manager delle tre grandi deluse, solo Mourinho può iniziare la settimana col sorriso. Lo special one esordisce infatti col botto alla guida degli Hotspurs, e all’Olympic Stadium ne fa tre al West Ham in uno dei derby più sentiti di Londra. Son e Lucas Moura portano il Tottenham sul due a zero a fine primo tempo, e a inizio ripresa il solito Kane chiude i conti. A una ventina di minuti dalla fine Antonio accorcia le distanze, mentre a recupero praticamente scaduto, il “Nostro” Ogbonna realizza il 2-3, quando però è ormai troppo tardi per evitare la sconfitta degli Hammers.

Arsenal e Manchester United non sanno più vincere. I Gunners non vanno oltre il due pari interno con il non irresistibile Southampton, penultima forza della Premier. E’ un botta e risposta che vede i padroni di casa sempre costretti a rincorrere, con Lacazette protagonista con una doppietta. In avvio le prime reti di Ings e della punta francese. Gli ospiti sognano l’impresa dopo il raddoppio di Ward-Prowse a venti dal termine, ma Lacazette salva la baracca di Emery a recupero inoltrato. Partita a dir poco pazza tra Sheffield e United. I blades si portano avanti al ventesimo con Fleck, e raddoppiano a inizio ripresa con Mousset. I Red Devils si svegliano al settantesimo, e in sette minuti ribaltano il risultato grazie a Williams, Greenwood e Rashford. Ma non è ancora finita, perché sui titoli di coda McBurnie fa impazzire il pubblico di casa e realizza il definitivo 3-3.

VARDY E’ IL TOP SCORER. DOPO IL POSTICIPO DI STASERA LA PRENIER TORNA IN CAMPO SABATO

Notte fonda per l’Everton. Al Goodison Park i Toffees cadono per 2-0 per mano del Norwich. Cantwell porta in vantaggio i suoi poco dopo il riposo, mentre nel recupero ci pensa Srbeny a spegnere definitivamente le speranze dei padroni di casa. Con questa sconfitta, Richarlison e compagni restano pericolosamente vicini alla zona retrocessione. I Canaries, invece, fanno un importante passo avanti, e salgono al terzultimo posto intravedendo la luce. Questa sera, completa il programma il posticipo fra Newcastle e Aston Villa; in palio tre punti pesanti in ottica salvezza.

Dopo tredici giornate, Vardy è il re dei marcatori della Premier League con 12 centri. Inseguono Abraham con 10, Aguero con 9, Mané e Aubameyang appaiati a 8. Nel prossimo turno, sfide interne per Liverpool, Leicester e Chelsea, rispettivamente contro Brighton, Everton e West Ham. Il Manchester City fa invece visita al Newcastle. Interessante scontro fra le due intruse in alta classifica, Wolverhampton e Sheffield. Trasferta a Norwich per l’Arsenal, mentre lo United ospita l’Aston Villa. Mourinho cerca il bis con il suo Tottenham, in casa contro il Bournemouth. Il Burley prova a confermarsi in casa contro il Crystal Palace, e infine, a fondo classifica, delicato scontro diretto tra Southampton e Watford.

42,353FansMi piace

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Condividi: