0.9 C
Londra
lunedì 25 Gennaio 2021
Home Icons Ray Clemence: leggenda tra i pali con più di 1000 partite e...

Ray Clemence: leggenda tra i pali con più di 1000 partite e 21 titoli. Sarà sempre vivo il suo ricordo

Uno dei portieri pluripresenti nei club oltre ad aver vinto 3 Coppe dei Campioni

2 ' di letturaSi è spento dopo una lunga malattia il 15 novembre 2020 Ray Clemence. Un mito, una leggenda ed un grande portiere della storia del calcio inglese. E quando si parla di nomi così altisonanti è bello partire dai record: 1118 partite ufficiali tra Liverpool e Tottenham, corroborate da ben 21 titoli: (5 campionati inglesi, 2 FA Cup, 1 Coppa di Lega, 6 Charity Shield, 3 Coppe dei Campioni, 3 Coppa UEFA ed 1 Supercoppa UEFA). Un record di presenze che si va ad avvicinare ad un altro “mostro sacro” della porta, ossia Peter Shilton (LEGGI IL RECORD DI SHILTON) con il quale si contese la porta della Nazionale inglese fino al 1984 quando, dopo 61 presenze, le scelte andarono verso l’antagonista e da li non venne più convocato.

E’ la memoria di Gordon Banks che rendono questi portieri ancor più mitici e Ray era “semplicemente” un mestierante della porta: non nell’accezione negativa del termine intendiamoci, al contrario, era uno su cui potevi fare affidamento e di cui conoscevi la serietà e la professionalità… Oltre all’indiscussa bravura che lo hanno reso noto per l’eternità.

Ray Clemence al Tottenham

Correva l’anno 1981, e nella parte rossa di Liverpool oltre a Clemence in rosa c’è Bruce Grobbelaar. (LEGGI QUI LA STORIA DI GROBBELAAR) un tipo bizzarro certo quel Bruce, ma forse arrivò il momento di cambiare aria visto che il ballottaggio tra i pali dopo 11 stagioni sembrò inevitabile.

Come ha spiegato in seguito il manager Bob Paisley: “Il mio piano per la firma di Bruce era quello di tenerlo nelle riserve per un paio d’anni per preparalo ad essere il successore di Ray, che stava per raggiungere i 33 anni di età. Ma Bruce , mai a corto di fiducia, disse a Ray che avrebbe preso il suo posto prima della fine della stagione. Ray mi disse di Bruce: ‘Chi si crede di essere questo tipo?’”.

L’ETERNA GIOVINEZZA DI WHITE HART LANE – Al Tottenham Ray giocherà fino a 40 anni vincendo 1 Coppa UEFA, 1 FA Cup ed 1 Charity Shield, una sorta di favola eterna dove, soprattuto nella coppa europea dove il destino non lo volle nelle finali per un infortunio (scese in campo Parks) ma che nella sua esperienza vide sfumare contro il Liverpool, il suo Liverpool, un’altra Coppa di Lega nella stagione 1981-82 dove la rivalità con Groobbelaar era divisa da 110 metri di maledettissimo campo a Wembley nel 3-1 finale per i Reds.

Un’altra scomparsa che fa piangere il calcio inglese, quello di Liverpool e di Tottenham e chissà se il vecchio Grobbelaar in questi giorni sta proprio ripensando a quella partita…

Ariticolo a cura di Gabriele Caldieron

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar
Gabriele Caldieron
Giornalista pubblicista specializzato nel mondo sportivo. Ex collaboratore di Football Data agenzia di statistica calcistica a livello Nazionale. Sono opinionista nella trasmissione regionale più vista in Toscana “A tutto gol” con Giorgio Micheletti su Toscana TV, direttore di www.labaroviola.com, sono co-fondatore di www.storiedipremier.it e www.ilcalciolatino.it. Sono Responsabile Comunicazione della Rondinella Marzocco. Conduco un programma sul calcio dilettantistico regionale presso Tele-FirenzeViolaSuperSport.

Articoli Correlati

Condividi: