21.9 C
Londra
lunedì 8 Agosto 2022
Home 5 Cose che... Monday Corner: il City schianta l'Arsenal, ma il Liverpool resta a piu'...

Monday Corner: il City schianta l’Arsenal, ma il Liverpool resta a piu’ 10

Salah e De Bruyne protagonisti con una doppietta. Cade il Chelsea, frenano Leicester e United. Tottenham, altri tre punti. Arsenal, è notte fonda.

3 ' di letturaNon conosce soste la marcia del Liverpool. Ad Anfield, i Reds piegano il Watford con un gol per tempo, entrambi del faraone Salah. Gli Hornets sono sempre più ultimi. Per la banda Klopp fanno sedici vittorie, un pari e nessuna sconfitta. E Dopo diciassette giornate i punti diventano così 49. Semplicemente impressionante.

Prova a tenere il passo il Manchester City, che nel big match del weekend schianta l’Arsenal a domicilio per 3-0. Pratica chiusa già prima del the caldo, in virtù della doppietta di quel giocatore fantastico che è De Bruyne e della rete di Sterling. Gli uomini di Guardiola rispondono dunque presente, ma il Liverpool resta distante dieci punti.

FRENA IL LEICESTER, CADE IL CHELSEA. SPURS, TRE PUNTI CHE PROFUMANO DI CHAMPIONS

Passo falso del Leicester, che in casa con il Norwich non va oltre l’uno pari. Al City Stadium a passare avanti sono addirittura i Canaries, con la rete di Pukki. Alle Foxes serve un autogol di Krul a fine primo tempo per rimettersi in carreggiata. Questa volta non arriva la zampata di “provvidenza” Vardy, e il risultato non cambia più.

Brutto tonfo interno del Chelsea, che a Stamford Bridge cade di misura con il Bournemouth. Il match winner è Gosling, che a sei minuti dal novantesimo decide una sfida che sembrava ormai avviata verso il pari. I blues sono in riserva di energie; scontata la sanzione che ne bloccava il mercato, a gennaio servono rinforzi.

Vince ancora il Tottenham, e ora Mourinho inizia a vedere da vicino il quarto posto che vale la Champions. A Wolverhampton gli Spurs si portano subito avanti con Lucas Moira. Traoré pareggia i conti a metà ripresa, ma nel recupero Vertonghen trova la capocciata giusta che regala la vittoria ai suoi.

LO UNITED NON DECOLLA, LO SHEFFIELD C’E’. BURLEY E WEST HAM, PUNTI PREZIOSI

Ennesimo pareggio per il Manchester United, che proprio non riesce a inanellare una serie di vittorie. A Old Trafford è solo uno pari con un Everton che sembra essere tornato in discreta salute. I Toffees riescono a passare in vantaggio con la complicità di Lindelof, che incappa in un’autorete. Di Greenwood il pari a una quindicina dalla fine, a limitare i danni.

Continua a navigare in acque nobili lo Sheffield. I Blades regolano 2-0 l’Aston Villa, con la doppietta di Fleck nella ripresa che mette nei guai i Villans. Portano invece a casa preziosi punti per la salvezza Burnley e West Ham. I Clarets hanno la meglio sul Newcastle grazie alla rete di Wood, mentre Haller trova il colpo vincente che consente agli Hammers di espugnare il Saint Mary di Southampton. Questa sera, il diciassettesimo turno si chiude con il posticipo fra Crystal Palace e Brighton, a sua volta importante in zona retrocessione.

IL PROSSIMO TURNO RISERVA DUE BIG MATCH

Non cambia niente in classifica marcatori. Vardy ha ben saldo in mano lo scettro di re dei bomber, dall’alto dei suoi 16 centri. Aubameyang e Abraham inseguono e restano fermi a quota 11.

Nel prossimo week end ci aspettano due Big match di alta classifica, vale a dire Manchester City-Leicester e un super derby di Londra fra Tottenham e Chelsea. Il Liverpool è invece impegnato sul campo del West Ham, mentre lo United proverà a imporsi a Watford. L’Arsenal cerca un difficile rilancio al Goodison Park contro l’Everton, e occhio allo Sheffield che ci ha preso gusto, e a Brighton tenta il colpaccio. Il Wolverhampton chiede strada al Norwich, Newcastle e Crystal Palace si scontrano per mantenersi lontani dalla zona pericolo. Bournemouth-Burnley e soprattutto Aston Villa-Southampton sono scontri diretti che mettono in palio punti d’oro nelle retrovie: chi vince passa un Natale sereno.

42,353FansMi piace

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Condividi: