16.9 C
Londra
mercoledì 4 Agosto 2021
Home Storie in the box Leicester City Football Club, il calcio come una fiaba e quella maglia...

Leicester City Football Club, il calcio come una fiaba e quella maglia anni Ottanta

2 ' di lettura

Leicester City Football Club: forse la più bella storia di sport degli ultimi anni, un’impresa eccezionale compiuta da uomini normali.

Eh sì, perché quando parli di Leicester la mente torna alla stagione 2015/16, quando le Foxes di mister Claudio Ranieri – splendido Normal One italiano – si laurea, per la sorpresa di tutti, Campione d’Inghilterra.

Una vittoria che ha proiettato il club nell’elite del football: dopo quella meravigliosa annata, inffati, Lecister han continuato a convincere, fino ad arrivare ad una nuova impresa sportiva: con la vittoria della FA Cup 2021, a cinque anni dalla splendida cavalcata in Premier League, il club nato nel 1884 mette infatti in bacheca anche il trofeo calcistico più affascinante e antico sotto la guida di Brendan Rodgers.

Un lustro indimenticabile, una fiaba meravigliosa purtroppo macchiata dal terribile incidente costato la vita al patron della società, il 60enne indonesiano Vichai Srivaddhanaprabha che, il 27 ottobre di due anni fa, al termine della partita di campionato contro il West Ham, precipitò con il suo elicottero pochi secondi dopo il decollo. Con lui  persero la vita anche due membri dello staff, il pilota e una passeggera ospite di Srivaddhanaprabha.

La città di Leicester, 300 mila abitanti nel cuore delle Midlands orientali del Regno Unito, è tappa obbligata del nostro suggestivo viaggio chiamato “First Skin”: oggi presentiamo la divisa Home del Leicester City indossata nella stagione 1983/84, presente nella collezione vintage di Le 7 Sorelle.

Il colore dominante è il blu, spezzato da righe verticali bianche.

La volpe, storico simbolo del club, è ricamata lato cuore: materiale tecnico prodotto da Admiral, marchio prestigioso che in quegli anni ha fatto la storia delle maglie da football, vestendo anche la nazionale inglese ai Mondiali di Spagna 82.

Quel periodo non sarà certamente ricordato per le vittorie in campo, ma quella maglia fu la “prima pelle” da professionista per Gary Lineker, figlio della città di Leicester e tra i migliori calciatori britannici di sempre.

Poi il tempo delle vittorie arriverà.

E sarà qualcosa di miracoloso: storie da libri di fiabe più che da annuari calcistici.

42,353FansMi piace

LEGGI E COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Paolo Lazzari
Paolo Lazzari
Giornalista

Articoli Correlati

Condividi: